Dial

Dial Marine Srl
Contr. Donnici - 88021 Borgia (CZ)


whatsapp
Venezia

Il Veneto e Venezia
 

Dal Delta del Po alla Baia di Muggia, si scoprono lunghissime serie di insenature che si aprono nel tratto di costa che comprende le riviere adriatiche di Veneto e Friuli Venezia Giulia e che offrono ai diportisti un’infinità di approdi a poche centinaia di metri dal centro storico di città uniche al mondo come Venezia, ma anche come Trieste, Grado e Chioggia.

Con un paesaggio magico e surreale il Veneto si ritrova immerso in un angolo di Italia completamente caratterizzato dalla presenza di acque, da quelle dei numerosi fiumi che si riversano nel mare tra le foci del Tagliamento, del Piave, dell’Adige e il Delta del Po, alle acque salate del suo Mar Adriatico, che si insinua a volte timido, a volte irruento tra  isole e  isolette del territorio.

Dall’ultimo tratto settentrionale della costa romagnola, si sviluppa l’attività costiera del Delta del Po con i suoi innumerevoli rami fluviali che sfociano nel Mar Adriatico. 

Dalla “piccola Venezia” qual è denominata Chioggia, a Venezia, sono tanti i selvaggi specchi d’acqua che si intersecano grazie ai tanti porti, come la suggestiva Laguna di Marano, inserita tra la sabbiosa penisola di Lignano a ovest e l’altrettanto selvaggia Laguna di Grado a est, splendida cittadina marittima del Friuli Venezia Giulia e, paragonata spesso alla "Serenissima" in bellezza e fascino architettonico.

Il suo abitato comprende circa 30 isole: oltre alla maggiore, sono abitate stabilmente anche l’isola della Schiusa e l’isola di Barbana. 

Poco più di un miglio a Nord di Chioggia, all’interno della Laguna di Venezia, si affaccia il lato Ovest della lunga isola di Pellestrina. È qui che si scopre la spiaggia di Caroman, lido costruito nel corso dei secoli dalla forza delle correnti marine che qui hanno accumulato la sabbia dorata che ha dato vita all’arenile.

 

NewCondition 0.00
Pre-Order
invictus-fx190 invictus-fx190 invictus-fx190
NewCondition 0.00
Pre-Order
invictus-fx200 invictus-fx200
NewCondition 0.00
Pre-Order
invictus-fx240
NewCondition 0.00
Pre-Order
invictus-fx270 invictus-fx270
1 2 2

Opposto verso nord-est al litorale di Pellestrina, il litorale del Cavallino è un’altra lunga striscia di terra che separa la laguna dal mare aperto.

Dall’estremità sud-ovest di Punta Sabbioni si raggiunge la cosiddetta Spiaggia del Cavallino, arenile circondato da una fitta e variegata vegetazione lagunare e palustre, tra cui crescono anche grandi esemplari di pino marittimo e di ontano nero.

In corrispondenza della Foce del Piave e non lontano dal borgo di Eraclea mare, si trova invece l’ampia spiaggia libera ridossata a un selvaggio specchio d’acqua che prende il nome di Laguna del Morto, un’altra area ricca di flora palustre incontaminata ove ammirare esemplari di erica, carota di mare e soldanella.

Tra Bibione e Porto di Baseleghe si trova poi la cosiddetta Spiaggia della Brussa, un lido sabbioso protetto alle spalle da basse dune che digradano in una ricca e verde pineta, all’ombra della quale ci si rilassa dopo aver fatto il bagno.

Fa parte invece del comune di Grado la lunga spiaggia che si affaccia sull’isola di Banco d’Orio e dalla quale prende il nome, sul lato Nord cresce una natura rigogliosa e palustre.

Non lontano da Sistiana si trova invece il litorale di Costa dei Barbari, baia ghiaiosa di grande bellezza, completamente circondata di arbusti.

 

Come creare un sito web con Flazio