Dial

Dial Marine Srl
Contr. Donnici - 88021 Borgia (CZ)


whatsapp
Gallipoli

Il Salento, il tacco d'Italia

 

Un fazzoletto di terra ancora molto selvaggio da meritarsi un posto d'onore nella classifica delle più belle coste d'Italia: circa 800 km che dallo Ionio all’Adriatico alternano spiagge bellissime, scogliere alternate a chilometri di macchia mediterranea e dune bianche, abitate da una fauna selvatica e rara.

La Puglia ha una storia millenaria dal fascino tutto mediterraneo che accomuna il tacco d’Italia alle vicine Grecia, Croazia e Albania, mete facilmente raggiungibili per chi vuole gettare uno sguardo al di là dei propri confini.

Dalla costa di Crotone in poche miglia si arriva a Gallipoli, “la perla dello Ionio”, di origine greca, Gallipoli offre un centro storico delizioso e caratteristici porticcioli. Vicinissima al centro c’è la spiaggia della Purità, mentre allontanandosi si potranno ammirare altre spiagge, tutte molto affascinanti.

Spostandoci più a sud di Gallipoli troviamo la zona di Pescoluse, che con le sue spiagge paradisiache è chiamata anche “le maldive del Salento”.

Proseguendo la navigazione arriviamo a Santa Maria di Leuca, che con il suo imponente faro rappresenta il punto più a sud della Puglia, dove si finisce il mar Ionio ed inizia l’Adriatico. Qui potrete ammirare le meraviglie delle secche di Ugento, e concedervi un sano snorkeling alla scoperta dei suoi .fondali ricchi di vegetazione.

La costa leucana è caratterizzata da una trentina di scogliere alte e frastagliate nelle quali si sono create, nel corso dei secoli, stupende grotte carsiche da ammirare, esplorare, studiare.

Risalendo verso nord, lungo la costa Adriatica del Salento possiamo far tappa con la nostra barca ad Otranto, una delle località turistiche più frequentate della Puglia.

Dall’antico centro storico, Otranto è il centro più importante di questa zona del Salento, che ospita anche le località di Torre dell’Orso e Marina di San Foca, con le sue caratteristiche piscine naturali..

NewCondition 0.00
Pre-Order
invictus-fx190 invictus-fx190 invictus-fx190
NewCondition 0.00
Pre-Order
invictus-fx200 invictus-fx200
NewCondition 0.00
Pre-Order
invictus-fx240
NewCondition 0.00
Pre-Order
invictus-fx270 invictus-fx270
1 2 2

Risaliamo verso nord e arriviamo in un territorio ricco di storia, dove si sposano perfettamente la cultura marinara dei greci e quella contadina della valle d’Itria, pochi chilometri verso l’interno.

Ostuni, le grotte di Castellana, Alberobello sono solo alcuni dei luoghi che possiamo raggiungere facilmente dalla costa che va da Brindisi a Monopoli, che con il suo borgo romantico è diventata una delle mete predilette per i turisti che vogliono vivere un’esperienza autentica pugliese.

Da Monopoli raggiungiamo prima Polignano a Mare, le cui foto della spiaggia di Lama Monachile fanno il giro del mondo e poi Bari, passando dalla Costa dei trulli, un tratto di costa in cui gli uliveti millenari vengono accompagnati dalle tipiche costruzioni rurali Pugliesi

Proseguendo verso nord arriviamo nel territorio di Barletta, Andria, Trani. Trani, con la sua cattedrale sul mare e il suo castello Federiciano è sicuramente la zona più interessante di questo tratto di costa. Nell’entroterra è da segnalare Castel del Monte, singolare costruzione del 1200, patrimonio Unesco

A nord di Barletta troviamo le saline di Margherita di Savoia, prima di superare Manfredonia e avventurarci in un tratto di costa tra le più belle al mondo, quella tra Vieste e Mattinata.
Bianche falesie a picco sul mare, faraglioni, grotte marine e calette segrete si alternano in questo tratto di costa incontaminata, fino a raggiungere Vieste, la perla del Gargano, apprezzata per il suo borgo e le lunghissime spiagge.

Oltre alla cittadina Viestana, molto interessanti sono i borghi di Peschici e il suo castello a strapiombo sul mare e quello di Rodi Garganico, da dove partire con la nostra barca a vela alla volta della Riserva marina delle Isole Tremiti. Quest’arcipelago piccolissimo è un vero e proprio paradiso per gli appassionati di immersioni.

Come creare un sito web con Flazio